il piacere da vivere

Previous Next
  • Blue Sky
  • Blue Sky
  • Blue Sky
  • Blue Sky
  • Blue Sky
  • Blue Sky
  • Blue Sky
  • Blue Sky
  • Blue Sky
  • Blue Sky

Avviso ai soci

Infoicon

ORARI DI APERTURA ESTIVA

MER : Orario 15 / 23 - Relax and Naturism

GIO : Orario 15 / 23 - Relax and Naturism

VEN : Orario 22 / 04 - Disco Party

SAB : Orario 22 / 04 - Disco Party

ED IN GENERE I PREFESTIVI.

Ingresso riservato ai soli soci si richiede la prenotazione.

RECAPITI:

Tel. 0831.371008 Cell. 335.5628599 - 360.591932

mail: info@ilritrovoclub.com

Coordinate GPS: 40.5987 - 17.5437

Percorrendo la superstrada Taranto-Brindisi imboccare l'uscita per Francavilla F. nord. Proseguire in direzione Ceglie Messapica. Superato il passaggio a livello percorrere altri 4 Km ... ed ecco il locale sulla vostra sinistra (100 metri prima del distributore AGIP). Venendo da Ceglie Messapica in direzione Francavilla Fontana il locale si trova a 100 m dopo il distributore AGIP, sulla vostra destra.

Su di noiicon

Il Ritrovo Club è un' esclusiva ed originale struttura situata nella campagna pugliese, a pochi chilometri dal centro cittadino, perfetto per le Vostre serate originali e trasgressive, lontani dalla monotonia e dallo stress quotidiano. L'ambiente è suddiviso in vari spazi miscelati da architettura e arredi ideali per imprimere un'atmosfera suggestiva, erotica ed intrigante. Il Club si presenta con ampio parcheggio interno, una pista da ballo invernale ed una estiva, giardino, sala cinema, zona fumatori, tutto contornato da numerosi ambienti Privè dove un uomo ed una donna possono liberamente vivere il mondo swinger. I segni impressi dalla bellezza di un luogo raffinato e d’incanto, costituiscono un ingrediente fondamentale per poter offrire momenti suggestivi tutto l'anno. L'innovativa gestione, caratterizzata dall'impegno profuso di tutta la Direzione, attribuisce al Club il posizionamento nelle vette più alte dei Club Privè nazionali. Il Ritrovo Club inoltre è affiliato alla FEDERCLUBEUROPA che garantisce un marchio di qualità a livello internazionale per tutti i suoi associati.

Regolamentoicon

ASSOCIAZIONE IL RITROVO CLUB

REGOLAMENTO INTERNO

CAPITOLO I

Norme Generali

Tutte le norme qui riportate, ove non osservate scrupolosamente, potranno dar luogo ad un procedimento disciplinare e comportare l'espulsione del Socio come previsto dall' art.7 - comma 1) dello Statuto dell'Associazione “Il Ritrovo Club”.

Articolo 1 - Accesso

L'accesso al Club è esclusivamente e tassativamente riservato a persone maggiorenni muniti di tessera associativa valida per l'anno in corso da esibire alla Reception di Segreteria. I soci sono gli unici soggetti che hanno il diritto di frequentare il Club e devono osservare le disposizioni richiamate negli articoli che seguono.

Articolo 2 - Applicabilità

I Soci sono tenuti alla conoscenza dello Statuto dell'Associazione ed all'osservanza di questo regolamento e delle altre eventuali procedure interne e disposizioni emanate dal Consiglio Direttivo dell'Associazione.

Articolo 3 - Segnalazioni - reclami

E' interesse e dovere di ogni Socio farsi parte diligente per eliminare eventuali inconvenienti derivanti dal mancato rispetto, da parte di altri Soci, delle disposizioni del presente regolamento, portandoli all'attenzione della Direzione del Circolo.

Articolo 4 - Rispetto delle regole

Il Consiglio Direttivo, e per sua delega il personale della Segreteria e i preposti ai servizi di sicurezza del Club, vigileranno affinché tutti i soci rispettino le presenti norme all'interno del Circolo.

Articolo 5 - Violazioni

Il Consiglio Direttivo, in caso di violazione del regolamento da parte del Socio, potrà attivare un procedimento disciplinare a carico del trasgressore e decidere per la sua espulsione e/o radiazione e contestuale ritiro della tessera di socio. Il socio potrà proporre ricorso all'Assemblea dei soci la quale deciderà in merito alla prima convocazione utile.

Articolo 6 - Modifiche

Questo regolamento può essere modificato dal Consiglio Direttivo ogni qualvolta ne ravvisi l'opportunità; le modifiche così apportate saranno rese note mediante affissione sia in bacheca, sia con un comunicato nel sito web del Circolo.

CAPITOLO II

Norme di Comportamento all'interno del Circolo

Articolo 7 - Apertura e chiusura

Gli orari di apertura e di chiusura del Circolo saranno indicati ai Soci a cura della Segreteria mediante affissione presso le bacheche sociali e comunicazione sul sito web (www.ilritrovoclub.com). Per motivi gestionali i Soci sono tenuti a prenotare il proprio arrivo al Club almeno un giorno prima telefonando in sede allo 0831/371008 o al Presidente (cell: 335/5628599)

Articolo 8 - Parcheggi

Tutti coloro che accedono al Club dovranno parcheggiare il proprio veicolo avendo cura di occupare un solo posto. Si fa richiesta (a chi non ne avesse una specifica necessità) di non inserire antifurti sonori che, se mal funzionanti, potrebbero arrecare disturbo alla quiete. Il parcheggio annesso al Club è gratuito e messo a disposizione dei soci. L'Associazione non si assume alcuna responsabilità per eventuali danneggiamenti che dovessero verificarsi ai mezzi ivi parcheggiati.

Articolo 9 - Entrata e Uscita

L'entrata e l'uscita dei Soci dal Club, anche per motivi di sicurezza, sono consentiti esclusivamente tramite l'ingresso principale. E' vietata l'uscita dalle porte di sicurezza antincendio se non in caso di emergenza.

Articolo 10 - Aree Riservate

L'accesso alle aree riservate del Circolo (Reception, Ufficio Segreteria, Sala Dj, Depositi) è consentito esclusivamente al solo personale di STAFF al fine di permettere il regolare svolgimento della vita associativa.

Articolo 11 - Videotelefonini, telecamere, macchine fotografiche, strumenti di ripresa di ogni tipo

All'interno dei locali del Circolo è severamente vietato detenere ovvero fare uso di videotelefonini, telecamere, macchine fotografiche. Gli stessi apparecchi potranno essere eventualmente depositati nelle apposite cassette di sicurezza situate all'ingresso e poste a disposizione dei Soci, di cui dovranno conservare la relativa chiave fino all'uscita. La Direzione declina comunque ogni responsabilità per eventuali sottrazioni e/o smarrimenti

Articolo 12 - Abbigliamento

Il Consiglio Direttivo, poiché ritiene essere interesse di tutti che siano mantenute quelle tradizioni anche comportamentali e di costume che debbono caratterizzare l'Associazione, invita i Soci tutti ad indossare sempre un abbigliamento consono ogni qualvolta accedono al Club. Per l'uomo è buona regola non essere trasandato. Evitare scarpe da tennis, pantaloni corti, bermuda, tute, jeans rotti, copricapo. Per le donne è preferibile un abbigliamento molto femminile, evitare in ogni caso abbigliamenti eccessivamente sportivi. Abiti e soprabiti devono essere depositati negli appositi guardaroba e non sui divani, La Direzione non si assume alcuna responsabilità in ordine a tutto ciò che dovesse essere lasciato incustodito negli spazi del Club.

Articolo 13 - Pulizia

L'ordine, il decoro e la pulizia del Club sono affidati anche al buon comportamento ed alla collaborazione dei Soci.' fatto divieto di abbandonare, prima di lasciare il Club, ciabatte o asciugamani su sedie o divani situati nell'area benessere e/o qualsiasi tipo di rifiuto nel resto degli spazi. Tutti i soci possono servirsi degli appositi cesti posti in tutte le aree del Club.

Articolo 14 - Rapporti tra Soci

Riservatezza, discrezione, rispetto per gli altri e buona educazione sono le premesse per stabilire un amichevole rapporto con gli altri Soci. E' vietato importunare, essere invadenti e comunque è buona regola astenersi da qualsiasi commento sugli altri Soci presenti. Eventuali violazioni di comportamento potranno essere rappresentate ai preposti alla sicurezza del Club ovvero direttamente presso la Reception di Segreteria. E' il Presidente che provvederà nei dovuti e garbati modi ad assumere i dovuti provvedimenti e/o ripristinare il normale comportamento tra i Soci.' vietato l'accesso ai single nelle apposite aree riservate alle sole coppie. Nel club sono le coppie che, nel momento in cui ravvisano comuni e reciproci gusti, possono dare luogo a situazioni intriganti e coinvolgenti. Attenzione però a non essere invadenti e aggressivi; l'equilibrio e' sottile, per cui la pazienza e la gentilezza sono elementi imprescindibili per non irritare chi vi e' attorno. volte possono crearsi situazioni intriganti come ad esempio dei soci esibizionisti che in ambienti non chiusi possono creare tra loro situazioni erotiche anche un pò spinte. Il Socio può guardare e avvicinarsi senza però arrecare disturbo; saranno i protagonisti stessi a invitarlo qualora interessati. E' severamente vietato fumare e introdurre bevande all'interno dei labirinti cruising, nei camerini relax e in tutte le aree dove vige il divieto di fumo; le zone riservate ai fumatori sono debitamente indicate. Nessuno è autorizzato a pretendere prestazioni sessuali da coppie o single all'interno del Club. E' vietato l'uso o anche il solo possesso di qualsiasi specie e tipo di droghe; i contravventori saranno immediatamente espulsi dal club e i loro nominativi segnalati alle Autorità competenti. Il Ritrovo Club agisce e si comporta in linea con quanto indicato nel Codice Etico dell'Associazione “FederClub Europa - Liberi di Essere” alla quale è affiliato. Nel Club è vietata la discriminazione sessuale, essendo ognuno libero di vivere la propria sessualità come meglio crede senza per questo temere giudizi da parte degli altri soci. Nel rispetto delle vigenti leggi, all'interno del Circolo è vietata ogni forma di prostituzione o di favoreggiamento della stessa. Pertanto, eventuali episodi e relativi protagonisti saranno immediatamente espulsi dal club e i loro nominativi segnalati alle Autorità competenti.

CAPITOLO III

Articolo 15 - Area Benessere

Per usufruire dell'Area Benessere è necessario rivolgersi alla Reception di Segreteria che consegnerà la chiave dell'armadietto ubicato negli spogliatoi. La chiave dovrà essere conservata dal socio e restituita all'uscita. Motivi igienici richiedono la necessità della doccia e il passaggio dal sanificatore dei piedi prima dell'uso della piscina e della sauna. obbligatorio l'uso di ciabatte da doccia antiscivolo e asciugamano che possono essere richiesti a noleggio presso la Reception. Negli spogliatoi gli effetti personali devono essere tutti contenuti nei singoli armadietti e si raccomanda di non riporvi oggetti di valore. Per un migliore decoro dell'ambiente, e per facilitare le pulizie, prima di abbandonare gli spogliatoi è obbligatorio riporre ciabatte e teli negli appositi contenitori. Servirsi degli appositi cestini per i rifiuti di qualsiasi genere. E' severamente vietato mangiare o consumare bevande negli spogliatoi. Per motivi igienici è assolutamente vietato avere rapporti sessuali in sauna, piscina e vasca idromassaggio.

Articolo 16 - Sauna

L'ambiente della sauna prevede la nudità. Di conseguenza è vietato l'uso del costume da bagno. E' però vietato sedersi sulle panche della sauna senza un telo/asciugamano. Si consiglia di lasciar trascorrere un intervallo di almeno tre ore fra il pasto e l'accesso alla sauna E' vietato l'ingresso alla sauna ai soggetti affetti da malattie contagiose, da lesioni o ferite aperte che possano destare ripugnanza. Il Presidente ha facoltà di non consentire l'accesso e/o di allontanare chi si trovi in condizioni psico-fisiche non adeguate o non conformi alle esigenze igienico sanitarie dell'impianto. Il Circolo declina ogni responsabilità per incidenti o danni a persone o cose verificatisi all'interno dell'impianto per dolo, colpa, imprudenza o negligenza dei Soci. Il Presidente e/o i il personale addetto alla sicurezza ha facoltà di limitare l'accesso all'impianto in caso di affollamento. Il Presidente e/o il personale addetto hanno facoltà di allontanare in ogni momento i Soci che trasgrediscono alle prescrizioni della presente norma. E' doveroso rispettare i tempi e i modi di permanenza all'interno della sauna. La durata di una seduta è fissata in un tempo massimo di 15 minuti indicato dalle clessidre presenti in sauna. Si consiglia una doccia fredda o tiepida al termine di ogni seduta e un riposo di almeno 15 minuti dopo ogni seduta in sauna. E' rigorosamente vietato intervenire direttamente sui dispositivi di regolazione dell'impianto, fumare, consumare alimenti o bevande, schiamazzare, giocare e tenere ogni altro comportamento che possa arrecare disturbo o mettere a rischio la propria o altrui incolumità. Il Presidente declina ogni responsabilità per le conseguenze derivanti dall'inosservanza delle presenti disposizioni.

Articolo 17 - Piscina e idromassaggio

Il Presidente ha la facoltà di allontanare tutti coloro che, con schiamazzi o giochi pericolosi, possano turbare gli altri soci presenti. Tenere un comportamento corretto ed astenersi da quanto può essere di molestia agli altri soci. E' vietato tuffarsi dai bordi della piscina. E' vietato spingere in acqua altri Soci e praticare giochi o avere comportamenti che potrebbero causare danni o inconvenienti alle persone o alle cose. E' assolutamente vietata l'apnea in qualsiasi forma. E' assolutamente vietato nuotare in vasca indossando occhiali con lenti di vetro. E' vietato fumare in piscina o nella vasca idromassaggio. Non immergersi a stomaco pieno; per farlo è consigliabile attendere circa due ore dopo i pasti. E' vietato l'accesso in acqua a persone affette da patologie della pelle oppure con ferite visibili e non completamente rimarginate. Il Presidente ha la facoltà di allontanare coloro che dovessero presentare le patologie supracitate. In ossequio alle normative di sicurezza vigenti, il bagno annesso alla piscina è dotato di asciugacapelli. E' vietato utilizzare propri asciugacapelli, mangiare o bere negli spogliatoi e/o sul bordo vasca, correre, fare giochi violenti, fare tuffi pericolosi, nuotare in apnea, transitare sul bordo vasca privi di ciabatte antiscivolo. Il Presidente declina ogni responsabilità per le conseguenze derivanti dall'inosservanza delle presenti disposizioni.

CAPITOLO IV

Articolo 18 - Danni e responsabilità

Tutti coloro che frequentano il Club sono tenuti ad avere la massima cura del patrimonio sociale, della sede, degli arredi, degli impianti, delle attrezzature. Essi saranno responsabili degli eventuali danneggiamenti e, oltre ad essere passibili di provvedimenti disciplinari, saranno tenuti al risarcimento dei danni arrecati.

Articolo 19 - Disservizi

Qualunque tipo di disservizio del Club qualora ravvisato dal socio, dovrà essere da questi manifestato esclusivamente alla Reception di segreteria, preferibilmente con una testimonianza. Il Socio è comunque invitato in tal caso a tenere un comportamento corretto, privo di espressioni sconvenienti e sempre con un tono di voce pacato. Si fa comunque vivo appello allo spirito di reciproca comprensione ed amichevole convivenza.

LA DIREZIONE.

Avviso ai soci

Eventiicon


Servizi

I servizi offerti dal nostro club

Abbiamo pensato il massimo per la tua serata, tra divertimento e relax!


Info

Informativa Etica Statuto Regolamento

Informativa

Clicca qui per visualizzare

Desideriamo informarLa che il Dlgs 196/03 e successive modificazioni, “Codice in materia di protezione dei dati personali” prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza, tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. sensi dell'articolo 13 del Dlgs 196/03, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni: I dati da Lei forniti (esclusa l'e-mail) verranno trattati esclusivamente per l'amministrazione interna dell' associazione; Il trattamento sarà effettuato con modalità sia manuale che elettronica, utilizzando sia supporti cartacei che informatici, con l'impiego di misure di sicurezza atte a garantire la riservatezza dei dati personali e ad evitare indebiti accessi a soggetti non autorizzati.Il conferimento dei dati è FACOLTATIVO e il mancato consenso al conferimento dei dati potrà determinate l'impossibilità di costituire il rapporto associativo e di partecipare ad attività istituzionali dell'associazione presso il nostro club. I dati non verranno diffusi e saranno utilizzati esclusivamente per l'amministrazione interna agli incaricati dell'Area Reception - Uffici,Segreteria,Direzione,Web Services. Titolare del trattamento è l'Associazione “FEDER CLUB EUROPA” (www.federclubeuropa.com) con sede legale in Ceglie Messapica (BR) in Contrada Castelluccio sn. In ogni momento l'interessato potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi e con le modalità del seguente art.7 del DLgs 196/2003: DLG.196/2003, Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento;della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.L'interessato ha diritto di ottenere:l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Clicca sui relativi toggle per visualizzare i rispettivi contenuti.

CODICE ETICO ASSOCIAZIONE "IL RITROVO CLUB"

-Valido in Tutti i Circoli Federati in Italia e all’Estero-

Il Codice Etico è stato elaborato per assicurare che i valori etici fondamentali di FederClub Europa siano chiaramente definiti e costituiscano lo standard di comportamento per tutti gli affiliati nella corretta conduzione dei Private Clubs. I circoli affiliati si impegneranno altresì che i principi di questo Codice siano osservati da tutti i soci che contribuiranno al raggiungimento degli scopi e degli obbiettivi della Federazione. Il Codice Etico ha validità sia per i circoli affiliati in Italia che all’estero e la violazione dei principi e delle regole in esso contenuti può determinare gravi conseguenze nonché la revoca di affiliazione. Il Codice Etico di FederClubEuropa si compone di tre parti: i Principi Etici e Valori, le Regole di Comportamento, le Norme di Attuazione. I Principi Etici e Valori – i primi costituiscono i principi generali di legalità ed etica cui FederClubEuropa aderisce e che devono ispirare le relazioni nei confronti delle comunità in cui opera. I secondi costituiscono i riferimenti che la Federazione, nell’ambito dei Principi cui aderisce e in coerenza con la propria Missione, ha specificamente individuato per orientare l’agire quotidiano degli affiliati nella gestione dei Private Clubs federati. Le Regole di Comportamento – sono criteri di condotta verso gli affiliati e i soci nello svolgimento delle varie attività ludiche e sociali, in cui vengono definite linee guida e norme alle quali sono tenuti ad attenersi per il rispetto dei Principi Etici e per prevenire il rischio di comportamenti non etici; Le Norme di Attuazione – descrivono il funzionamento delle procedure operative per l’aggiornamento del Codice Etico al fine di vigilare sull’applicazione ed osservanza dello stesso. FederClubEuropa si impegna nei confronti di tutti gli affiliati coinvolti nell’applicazione del Codice Etico a: assicurarne la tempestiva divulgazione, sia rendendolo disponibile a tutti, sia attuando adeguati programmi di formazione; assicurare la periodica revisione ed aggiornamento al fine di adeguarlo all’evoluzione della sensibilità civile e delle normative; predisporre appropriati strumenti di supporto per fornire chiarimenti in merito all’interpretazione e all’attuazione delle disposizione del Codice Etico; assicurare la riservatezza e l’anonimato sull’identità del socio se segnala eventuali violazioni alla Presidenza; verificare periodicamente il rispetto e l’osservanza del Codice Etico.

Tutti gli affiliati si impegnono perciò a:

Agire e comportarsi in linea con quanto indicato nel Codice Etico non appena vengono a conoscenza; Segnalare tutte le violazioni del Codice Etico non appena ne vengono a conoscenza; Cooperare nella definizione e nel rispetto delle procedure interne, predisposte per dare attuazione al Codice Etico; Consultare la Presidenza in relazione alla parti del Codice Etico sulle quali necessitano di interpretazioni o di orientamento.

STATUTO ASSOCIAZIONE "IL RITROVO CLUB"

COSTITUZIONE E SCOPI

Articolo 1

E’ costituita, con sede in CEGLIE MESSAPICA (BR) alla Contrada Castelluzzo s.n., una Associazione che assume la denominazione di “IL RITROVO CLUB”. Essa è una associazione non riconosciuta ai sensi degli art. 36 e seguenti del Codice Civile ed ha natura di associazione di promozione sociale ai sensi della legge 383/2000 e di ente associativo come normato dall’art. 5 del D.Lgs. 460/97 e successive integrazioni e modificazioni. L’associazione ha facoltà di istituire sedi secondarie e di svolgere le proprie attività anche al di fuori della propria sede sociale. L’Associazione, pur mantenendo la propria autonomia patrimoniale ed organizzativa, può aderire ad altre associazioni ed enti a finalità assistenziali riconosciuti dal Ministero degli Interni ed adottarne la tessera quale tessera sociale.

Articolo 2

L’associazione si ispira ai principi del libero associazionismo e persegue, senza fini di lucro ed a favore dei propri associati, la promozione e lo sviluppo di attività sociali, ricreative, ludiche, sportive, turistiche e culturali, quale momento di aggregazione fra i soci, con particolare riferimento alla comparazione e/o confronto sulle diverse esperienze personali sul tema della libera sessualità intesa come esperienza di coppia, nel modo di viverla in tutta la sua naturalezza ed ampiezza, sempre nel rigoroso rispetto della legalità, di approfondimento del libero comportamento, del modo di vestire e di essere nella società, senza peraltro alcuna discriminazione verso i diversi orientamenti sessuali maschili e femminili, al fine di perseguire e incentivare l’amicizia e l’incontro fra presone di diverso pensiero e quei fenomeni sociali che li caratterizzano. Il tutto inteso come liberazione dai tabù. In particolare l’associazione promuove e svolge le seguenti attività culturali: ballo, musica, animazione socio culturale, spettacolo, arte varia, gastronomia, attività ludica, sportiva, ricreativa quale, a titolo esemplificativo e non esaustivo, proiezioni cinematografiche e video, di rappresentazioni teatrali, di spettacoli di danza anche etnica – tribale – folkloristica – di strip tease – ecc.. Inoltre saranno promosse tutte le altre attività in sintonia con finalità ricreative e che venissero ritenute idonee dagli organi sociali a soddisfare le esigenze ricreative e culturale dei soci. Inoltre l’associazione può:

-partecipare a tutte le iniziative organizzate dalle organizzazioni, enti ed associazioni a cui vorrà aderire;

-gestire, in modo complementare alle attività istituzionali e ad esclusivo benefico dei propri associati, un servizio di somministrazione di cibo e bevande e di spaccio di materiale promozionale presso le sedi delle proprie attività ed organizzare viaggi e soggiorni turistici;

-porre in essere attività di natura commerciale in modo non prevalente e compatibile con la natura di ente non commerciale.

L’Associazione ha carattere pacifista, e pertanto si oppone alla violenza come abuso sulla libertà altrui e come atto criminoso verso la natura.

L’Associazione combatte l’uso della droga come male sociale, dichiarando che segnalerà alle autorità competenti, e allontanerà chiunque ne faccia uso.

L’Associazione rifiuta e combatte il fenomeno della prostituzione e dello sfruttamento o favoreggiamento della stessa, in qualunque forma lo stesso si espliciti, e fa divieto inderogabile ai propri Soci di pretendere o richiedere o comunque accettare dei compensi, regali o altre utilità dall’Associazione o ad altri Soci, per la propria partecipazione a giuochi o intrattenimenti che coinvolgano la sfera della propria sessualità.

La violazione del divieto di cui al coma precedente, comporta l’immediata espulsione del Socio che si sia reso responsabile di tale violazione, nonché le dovute segnalazioni alle autorità competenti.

I SOCI

Articolo 3

Il socio è colui che aderisce alle finalità dell’associazione, contribuisce a realizzare ovvero colui che partecipa all’attività istituzionale, senza limiti temporali alla vita associativa. Il numero dei soci è illimitato. All’associazione possono aderire tutti i cittadini, senza distinzione di sesso, età razza, religione, nazionalità,( per gli stranieri in regola con le leggi Italiane per l’immigrazione) o altro e che si riconoscano negli obiettivi perseguiti dall’associazione. I soci hanno diritto a partecipare a tutte le manifestazione ed iniziative indette dall’associazione, nei tempi e nei modi stabiliti dagli organi sociali.

Articolo 4

Compongono l’elettorato attivo e passivo tutti i soci maggiorenni, in regola con il versamento delle quote sociali.

Articolo 5

Per essere ammessi a socio è necessario presentare domanda al Consiglio Direttivo, o a Dirigente da esso delegato, con osservanza delle seguente modalità:

1)copia del documento, indicare i dati anagrafici richiesti per la compilazione della tessera sociale e gli altri eventuali dati stabiliti dagli organi sociali;

2)di attenersi al presente Statuto ed alle deliberazioni degli organi sociali;

3)l’eventuale quota associativa stabilita dal Consiglio Direttivo.

Il richiedente acquisisce la status di socio al momento dell’accettazione della domanda da parte del Direttivo o di un Dirigente delegato dallo stesso, del pagamento dell’eventuale quota associativa, dell’iscrizione sul libro soci; egli ha pertanto diritto a ricevere immediatamente la tessera sociale. Il Direttivo ratificherà il tutto alla prima riunione utile. Nel caso la domanda venga respinta, l’interessato potrà presentare ricorso sul quale si pronuncia in prima istanza il Consiglio Direttivo ed in via definitiva l’Assemblea Ordinaria, nella sua prima convocazione utile. I nuovi soci saranno iscritti nell’apposito Libro Soci, tenuto in forma libera e anche meccanografica.

Articolo 6

I soci sono tenuti:

al pagamento delle quote sociali;

ad osservare lo statuto, gli eventuali regolamenti interni e le deliberazioni prese degli organi sociali.

Articolo 7

E’ esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa. Si decade dalla qualifica di socio esclusivamente per volontario mancato rinnovo della tessera sociale annuale, dimissione, espulsione o radiazione. I soci possono essere espulsi o radiati per i seguenti motivi:

1)ottemperino alle disposizioni del presente statuto, ai regolamenti interni o alle deliberazioni sociali;

2)rendono morosi nel pagamento delle quote sociali senza giustificato motivo;

3)in qualunque modo, danni morali o materiali all’associazione.

Le espulsioni e le radiazioni sono decise dal Consiglio Direttivo a maggioranza assoluta dei suoi membri. Contro tali provvedimenti è ammesso ricorso sul quale si pronuncia in via definitiva l’Assemblea Ordinaria, nella sua prima convocazione utile.

COSTITUZIONE E SCOPI

Articolo 8

Gli organi dell’associazione sono democraticamente elettivi. Essi sono: l’Assemblea dei Soci, il Consiglio Direttivo, il Presidente e il collegio dei Revisori dei Conti.Tutte le cariche sociali sono assunte e assolte a totale titolo gratuito.

Articolo 9

Per l’espletamento di particolari funzioni e servizi da parte dei soci in favore dell’associazione, può essere prevista dal Consiglio Direttivo l’erogazione di rimborsi spese o compensi, nei modi stabiliti dalle vigenti leggi in materia e compatibilmente con la natura di associazione senza scopo di lucro.

Articolo 10

L’Assemblea dei Soci è l’organo sovrano dell’Associazione. Le Assemblea dei Soci possono essere Ordinarie o Straordinarie. Le Assemblee possono essere convocate mediante affissione dell’avviso della convocazione nei locali della sede sociale oppure a mezzo di idonee forme di pubblicità anche tramite pubblicazione sul sito internet dell’Associazione, posta elettronica dei soci, la data stabilita, oppure mediante affissione nei locali della sede sociale della convocazione. La convocazione deve restare visibile almeno nei 20 giorni che precedono la data dell’Assemblea. In entrambi i casi la convocazione deve specificare la data, il luogo, l’ora e gli argomenti all’ordine del giorno della riunione.

Articolo 11

L’Assemblea Ordinaria viene convocata ogni anno nel periodo che va dal 31 dicembre al 30 aprile dell’anno successivo, salve altre disposizione di legge. Per motivi straordinari, è facoltà del Consiglio Direttivo convocare L’Assemblea Ordinaria oltre il predetto termine. Essa: - approva le linee generali del programma di attività per l’anno sociale; - approva i bilanci o rendiconto economico finanziari di ogni anno; - elegge il Consiglio Direttivo; - delibera sulle modifiche statutarie, sui ricorsi previsti dall’art. 5 (non ammissione di socio) e 7 (espulsione e radiazione del socio) del presente statuto.

Articolo 12

L’Assemblea Straordinaria è convocata: tuttele volte il Consiglio Direttivo lo reputi necessario é ne facciano richiesta motivata almeno i 2/5 (due quinti) dei soci. L’Assemblea dovrà avere luogo entro il mese successivo a quello che viene richiesta.

Articolo 13

In prima convocazione l’Assemblea, sia Ordinaria che Straordinaria, è regolarmente costituita con la presenza di metà più uno degli aventi diritto al voto. In seconda convocazione l’Assemblea, sia Ordinaria che Straordinaria, è regolarmente costituita qualunque sia il numero degli intervenuti. L’Assemblea delibera validamente a maggioranza assoluta dei voti dei presenti su tutte le questioni poste all’ordine del giorno, salvo i casi in cui è prevista una maggioranza diversa. La seconda convocazione può avvenire mezzora dopo la prima. Ciascun socio maggiorenne ha diritto ad un voto. I Soci minorenni possono essere rappresentati, senza diritto di voto, da chi esercita patria potestà. Non sono ammesse deleghe scritte per l’esercizio di voto. Le votazioni avverranno per alzata di mano oppure a scrutinio segreto.

Articolo 14

Per deliberare sulle modifiche da apportare alla statuto, sullo scioglimento o sulla liquidazione dell’associazione, è indispensabile la presenza di almeno il 50% dei soci e il voto favorevole dei 3/5 (tre quinti) dei presenti.

Articolo 15

L’Assemblea, sia Ordinaria che Straordinaria, è presieduta dal Presidente dell’Associazione o suo delegato. Le deliberazioni adottate dovranno essere riportate su apposito libro dei verbali a cura del segretario nominato dall’Assemblea stessa.

Articolo 16

Il Consiglio Direttivo è composto da un minimo di tre consiglieri eletti fra i soci e resta in carica quattro anni. I consiglieri sono rieleggibili.

Articolo 17

Il Consiglio Direttivo elegge nel suo seno il Presidente e fissa le responsabilità degli altri consiglieri in ordine alla attività svolta. E’ riconosciuto al Consiglio Direttivo il potere di sostituire i membri dimissionari e di cooptare altri membri fino ad un massimo di 1/3 (un terzo) dei suoi componenti regolarmente eletti, salvo ratifica da parte dell’Assemblea dei Soci nella sua prima riunione ordinaria utile.

Articolo 18

Il consiglio Direttivo si riunisce ogni qualvolta lo ritenga necessario il Presidente o ne facciano richiesta un terzo dei consiglieri. In assenza del Presidente la riunione sarà presieduta da altro consigliere da lui delegato. Le riunioni del Consiglio Direttivo saranno verbalizzate nell’apposito Libro dei verbali del Consiglio Direttivo, a cura di un segretario scelto dal Presidente tra i presenti.

Articolo 19

Compiti del Consiglio Direttivo sono:

1)i programmi di attività sociale previsti dallo statuto sulla base delle linee approvate dall’Assemblea;

2)i bilanci da sottoporre all’Assemblea dei Soci;

3)i progetti per l’impegno del residuo di bilancio da sottoporre all’Assemblea dei Soci;

4)le quote sociali;

5)l’eventuale regolamento interno da sottoporre all’approvazione dell’Assemblea dei Soci;

6)in prima istanza circa l’ammissione, la sospensione, la radiazione e la espulsione dei soci;

7)la partecipazione dei soci alle attività dell’associazione.

Articolo 20

Il Presidente ha la rappresentanza e la firma sociale. Egli stipula tutti gli atti e i contratti di ogni genere inerenti all’attività sociale. E’ sua cura redigere il bilancio d’esercizio. In caso di assenza o di impedimento del Presidente tutte le di lui mansioni di ordinaria amministrazione spettano a un altro Consigliere all’uopo incaricato. Il Presidente decade con la decadenza del Consiglio Direttivo, per dimissioni, per perdita dello statuto di socio e per volontà del Consiglio Direttivo.

Articolo 21

Il Collegio dei Sindaci Revisori e dei Probiviri. L’assemblea dei Soci potrà deliberare circo l’eventuale costituzione di un Collegio dei Sindaci Revisori ove le circostanze di fatto e/o le leggi lo impongano. Si compone di tre membri effettivi e due supplenti, che, in seduta plenaria, eleggono nel proprio seno, il Presidente. Il Collegio si riunisce, su convocazione del suo Presidente, con le regole ed i vincoli imposti dalla legislazione vigente, per quanto concerne l’attività sindacale; su attivazione degli associati, per le funzioni di giustizia interna. Il Collegio, per l’esercizio delle sue funzioni, si auto regolamenta.

COSTITUZIONE E SCOPI

Articolo 22

Il Patrimonio sociale è indivisibile ed è costituito:

1)patrimonio mobiliare ed immobiliare di proprietà dell’Associazione;

2)contributi, erogazione e lasciti diversi

3)somme versate dai soci (quota sociale, quote di frequenza ecc.)

4)fondo di riserva

Articolo 24

Il Bilancio comprende l’esercizio sociale dal 1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno e deve essere presentato all’Assemblea entro il 30 aprile dell’anno successivo, salvo quanto previsto all’art.11 del presente statuto. Le norme di compilazione del bilancio sono demandate al regolamento di cui all’art. 27 del presente statuto e alle disposizioni di legge applicabili.

Articolo 25

Il residuo attivo di bilancio sarà devoluto come segue:

1)al fondo di riserva;

2)per iniziative di carattere ricreativo, assistenziale, culturale, sportivo;

3)per ammodernamento delle attrezzature e per nuovi impianti.

E’ fatto divieto di distribuzione, anche in modo indiretto, di utili o avanzi di gestione nonché fondi durante la vita dell’associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione siano imposte dalla legge.

Articolo 26

Le attività dell’associazione sono finanziate da:

1)le quote sociali;

2)quote di frequenza;

3)eventuali proventi derivanti dalla gestione di servizi per soci, ivi compresa la somministrazione di cibi e bevande in occasione delle attività organizzate dall’associazione, la gestione di spacci e l’organizzazione di viaggi e soggiorni turistici.

L’associazione può altresì ricorrere al credito nei confronti di terzi e dei propri soci. Il socio che assume la veste di sovventore per le somme che eventualmente darà in prestito all’associazione, sarà retribuito con un basso interesse non superiore di oltre 4 punti al tasso ufficiale di sconto.

DURATA E SCOGLIMENTO DELL'ASSOCIAZIONE

Articolo 27

La durata dell’associazione è illimitata. L’Assemblea delibera con maggioranza prevista dall’art. 14 del presente statuto sullo scioglimento e sulla designazione del patrimonio sociale, dedotte le passività, per uno o più scopi stabiliti dal presente statuto, in alternativa sull’assegnazione di esso ad una o più organizzazioni con finalità assistenziali, sentito il parere dell’eventuale organismo di controllo di cui all’art. 3 - comma 190, della legge n. 662/1996. A tal fine l’Assemblea nomina uno o più liquidatori.

IL REGOLAMENTO INTERNO E RINVIO

Articolo 28

Particolari norme e funzionamento e di esecuzione del presente statuto saranno disposte con regolamento interno da elaborarsi a cura del Consiglio Direttivo con l’approvazione dell’Assemblea dei Soci.

Articolo 29

Per tutto quanto non espressamente previsto dal presente statuto si fa rinvio alle norme di legge ed ai principi generali dell’ordinamento giuridico italiano e dell’Unione Europea.

Il presente Statuto è stato approvato dall’Assemblea dei Soci promotori nella seduta di febbraio 2010 svoltasi a CEGLIE MESSAPICA (BR) alla Contrada Castelluzzo s.n..

REGOLAMENTO INTERNO

ASSOCIAZIONE IL RITROVO CLUB

REGOLAMENTO INTERNO

CAPITOLO I

Norme Generali

Tutte le norme qui riportate, ove non osservate scrupolosamente, potranno dar luogo ad un procedimento disciplinare e comportare l'espulsione del Socio come previsto dall' art.7 - comma 1) dello Statuto dell'Associazione “Il Ritrovo Club”.

Articolo 1 - Accesso

L'accesso al Club è esclusivamente e tassativamente riservato a persone maggiorenni muniti di tessera associativa valida per l'anno in corso da esibire alla Reception di Segreteria. I soci sono gli unici soggetti che hanno il diritto di frequentare il Club e devono osservare le disposizioni richiamate negli articoli che seguono.

Articolo 2 - Applicabilità

I Soci sono tenuti alla conoscenza dello Statuto dell'Associazione ed all'osservanza di questo regolamento e delle altre eventuali procedure interne e disposizioni emanate dal Consiglio Direttivo dell'Associazione.

Articolo 3 - Segnalazioni - reclami

E' interesse e dovere di ogni Socio farsi parte diligente per eliminare eventuali inconvenienti derivanti dal mancato rispetto, da parte di altri Soci, delle disposizioni del presente regolamento, portandoli all'attenzione della Direzione del Circolo.

Articolo 4 - Rispetto delle regole

Il Consiglio Direttivo, e per sua delega il personale della Segreteria e i preposti ai servizi di sicurezza del Club, vigileranno affinché tutti i soci rispettino le presenti norme all'interno del Circolo.

Articolo 5 - Violazioni

Il Consiglio Direttivo, in caso di violazione del regolamento da parte del Socio, potrà attivare un procedimento disciplinare a carico del trasgressore e decidere per la sua espulsione e/o radiazione e contestuale ritiro della tessera di socio. Il socio potrà proporre ricorso all'Assemblea dei soci la quale deciderà in merito alla prima convocazione utile.

Articolo 6 - Modifiche

Questo regolamento può essere modificato dal Consiglio Direttivo ogni qualvolta ne ravvisi l'opportunità; le modifiche così apportate saranno rese note mediante affissione sia in bacheca, sia con un comunicato nel sito web del Circolo.

CAPITOLO II

Norme di Comportamento all'interno del Circolo

Articolo 7 - Apertura e chiusura

Gli orari di apertura e di chiusura del Circolo saranno indicati ai Soci a cura della Segreteria mediante affissione presso le bacheche sociali e comunicazione sul sito web (www.ilritrovoclub.com). Per motivi gestionali i Soci sono tenuti a prenotare il proprio arrivo al Club almeno un giorno prima telefonando in sede allo 0831/371008 o al Presidente (cell: 335/5628599)

Articolo 8 - Parcheggi

Tutti coloro che accedono al Club dovranno parcheggiare il proprio veicolo avendo cura di occupare un solo posto. Si fa richiesta (a chi non ne avesse una specifica necessità) di non inserire antifurti sonori che, se mal funzionanti, potrebbero arrecare disturbo alla quiete. Il parcheggio annesso al Club è gratuito e messo a disposizione dei soci. L'Associazione non si assume alcuna responsabilità per eventuali danneggiamenti che dovessero verificarsi ai mezzi ivi parcheggiati.

Articolo 9 - Entrata e Uscita

L'entrata e l'uscita dei Soci dal Club, anche per motivi di sicurezza, sono consentiti esclusivamente tramite l'ingresso principale. E' vietata l'uscita dalle porte di sicurezza antincendio se non in caso di emergenza.

Articolo 10 - Aree Riservate

L'accesso alle aree riservate del Circolo (Reception, Ufficio Segreteria, Sala Dj, Depositi) è consentito esclusivamente al solo personale di STAFF al fine di permettere il regolare svolgimento della vita associativa.

Articolo 11 - Videotelefonini, telecamere, macchine fotografiche,

strumenti di ripresa di ogni tipo

All'interno dei locali del Circolo è severamente vietato detenere ovvero fare uso di videotelefonini, telecamere, macchine fotografiche. Gli stessi apparecchi potranno essere eventualmente depositati nelle apposite cassette di sicurezza situate all'ingresso e poste a disposizione dei Soci, di cui dovranno conservare la relativa chiave fino all'uscita. La Direzione declina comunque ogni responsabilità per eventuali sottrazioni e/o smarrimenti

Articolo 12 - Abbigliamento

Il Consiglio Direttivo, poiché ritiene essere interesse di tutti che siano mantenute quelle tradizioni anche comportamentali e di costume che debbono caratterizzare l'Associazione, invita i Soci tutti ad indossare sempre un abbigliamento consono ogni qualvolta accedono al Club. Per l'uomo è buona regola non essere trasandato. Evitare scarpe da tennis, pantaloni corti, bermuda, tute, jeans rotti, copricapo. Per le donne è preferibile un abbigliamento molto femminile, evitare in ogni caso abbigliamenti eccessivamente sportivi. Abiti e soprabiti devono essere depositati negli appositi guardaroba e non sui divani, La Direzione non si assume alcuna responsabilità in ordine a tutto ciò che dovesse essere lasciato incustodito negli spazi del Club.

Articolo 13 - Pulizia

L'ordine, il decoro e la pulizia del Club sono affidati anche al buon comportamento ed alla collaborazione dei Soci.' fatto divieto di abbandonare, prima di lasciare il Club, ciabatte o asciugamani su sedie o divani situati nell'area benessere e/o qualsiasi tipo di rifiuto nel resto degli spazi. Tutti i soci possono servirsi degli appositi cesti posti in tutte le aree del Club.

Articolo 14 - Rapporti tra Soci

Riservatezza, discrezione, rispetto per gli altri e buona educazione sono le premesse per stabilire un amichevole rapporto con gli altri Soci. E' vietato importunare, essere invadenti e comunque è buona regola astenersi da qualsiasi commento sugli altri Soci presenti. Eventuali violazioni di comportamento potranno essere rappresentate ai preposti alla sicurezza del Club ovvero direttamente presso la Reception di Segreteria. E' il Presidente che provvederà nei dovuti e garbati modi ad assumere i dovuti provvedimenti e/o ripristinare il normale comportamento tra i Soci.' vietato l'accesso ai single nelle apposite aree riservate alle sole coppie. Nel club sono le coppie che, nel momento in cui ravvisano comuni e reciproci gusti, possono dare luogo a situazioni intriganti e coinvolgenti. Attenzione però a non essere invadenti e aggressivi; l'equilibrio e' sottile, per cui la pazienza e la gentilezza sono elementi imprescindibili per non irritare chi vi e' attorno. volte possono crearsi situazioni intriganti come ad esempio dei soci esibizionisti che in ambienti non chiusi possono creare tra loro situazioni erotiche anche un pò spinte. Il Socio può guardare e avvicinarsi senza però arrecare disturbo; saranno i protagonisti stessi a invitarlo qualora interessati. E' severamente vietato fumare e introdurre bevande all'interno dei labirinti cruising, nei camerini relax e in tutte le aree dove vige il divieto di fumo; le zone riservate ai fumatori sono debitamente indicate. Nessuno è autorizzato a pretendere prestazioni sessuali da coppie o single all'interno del Club. E' vietato l'uso o anche il solo possesso di qualsiasi specie e tipo di droghe; i contravventori saranno immediatamente espulsi dal club e i loro nominativi segnalati alle Autorità competenti. Il Ritrovo Club agisce e si comporta in linea con quanto indicato nel Codice Etico dell'Associazione “FederClub Europa - Liberi di Essere” alla quale è affiliato. Nel Club è vietata la discriminazione sessuale, essendo ognuno libero di vivere la propria sessualità come meglio crede senza per questo temere giudizi da parte degli altri soci. Nel rispetto delle vigenti leggi, all'interno del Circolo è vietata ogni forma di prostituzione o di favoreggiamento della stessa. Pertanto, eventuali episodi e relativi protagonisti saranno immediatamente espulsi dal club e i loro nominativi segnalati alle Autorità competenti.

CAPITOLO III

Articolo 15 - Area Benessere

Per usufruire dell'Area Benessere è necessario rivolgersi alla Reception di Segreteria che consegnerà la chiave dell'armadietto ubicato negli spogliatoi. La chiave dovrà essere conservata dal socio e restituita all'uscita. Motivi igienici richiedono la necessità della doccia e il passaggio dal sanificatore dei piedi prima dell'uso della piscina e della sauna. obbligatorio l'uso di ciabatte da doccia antiscivolo e asciugamano che possono essere richiesti a noleggio presso la Reception. Negli spogliatoi gli effetti personali devono essere tutti contenuti nei singoli armadietti e si raccomanda di non riporvi oggetti di valore. Per un migliore decoro dell'ambiente, e per facilitare le pulizie, prima di abbandonare gli spogliatoi è obbligatorio riporre ciabatte e teli negli appositi contenitori. Servirsi degli appositi cestini per i rifiuti di qualsiasi genere. E' severamente vietato mangiare o consumare bevande negli spogliatoi. Per motivi igienici è assolutamente vietato avere rapporti sessuali in sauna, piscina e vasca idromassaggio.

Articolo 16 - Sauna

L'ambiente della sauna prevede la nudità. Di conseguenza è vietato l'uso del costume da bagno. E' però vietato sedersi sulle panche della sauna senza un telo/asciugamano. Si consiglia di lasciar trascorrere un intervallo di almeno tre ore fra il pasto e l'accesso alla sauna E' vietato l'ingresso alla sauna ai soggetti affetti da malattie contagiose, da lesioni o ferite aperte che possano destare ripugnanza. Il Presidente ha facoltà di non consentire l'accesso e/o di allontanare chi si trovi in condizioni psico-fisiche non adeguate o non conformi alle esigenze igienico sanitarie dell'impianto. Il Circolo declina ogni responsabilità per incidenti o danni a persone o cose verificatisi all'interno dell'impianto per dolo, colpa, imprudenza o negligenza dei Soci. Il Presidente e/o i il personale addetto alla sicurezza ha facoltà di limitare l'accesso all'impianto in caso di affollamento. Il Presidente e/o il personale addetto hanno facoltà di allontanare in ogni momento i Soci che trasgrediscono alle prescrizioni della presente norma. E' doveroso rispettare i tempi e i modi di permanenza all'interno della sauna. La durata di una seduta è fissata in un tempo massimo di 15 minuti indicato dalle clessidre presenti in sauna. Si consiglia una doccia fredda o tiepida al termine di ogni seduta e un riposo di almeno 15 minuti dopo ogni seduta in sauna. E' rigorosamente vietato intervenire direttamente sui dispositivi di regolazione dell'impianto, fumare, consumare alimenti o bevande, schiamazzare, giocare e tenere ogni altro comportamento che possa arrecare disturbo o mettere a rischio la propria o altrui incolumità. Il Presidente declina ogni responsabilità per le conseguenze derivanti dall'inosservanza delle presenti disposizioni.

Articolo 17 - Piscina e idromassaggio

Il Presidente ha la facoltà di allontanare tutti coloro che, con schiamazzi o giochi pericolosi, possano turbare gli altri soci presenti. Tenere un comportamento corretto ed astenersi da quanto può essere di molestia agli altri soci. E' vietato tuffarsi dai bordi della piscina. E' vietato spingere in acqua altri Soci e praticare giochi o avere comportamenti che potrebbero causare danni o inconvenienti alle persone o alle cose. E' assolutamente vietata l'apnea in qualsiasi forma. E' assolutamente vietato nuotare in vasca indossando occhiali con lenti di vetro. E' vietato fumare in piscina o nella vasca idromassaggio. Non immergersi a stomaco pieno; per farlo è consigliabile attendere circa due ore dopo i pasti. E' vietato l'accesso in acqua a persone affette da patologie della pelle oppure con ferite visibili e non completamente rimarginate. Il Presidente ha la facoltà di allontanare coloro che dovessero presentare le patologie supracitate. In ossequio alle normative di sicurezza vigenti, il bagno annesso alla piscina è dotato di asciugacapelli. E' vietato utilizzare propri asciugacapelli, mangiare o bere negli spogliatoi e/o sul bordo vasca, correre, fare giochi violenti, fare tuffi pericolosi, nuotare in apnea, transitare sul bordo vasca privi di ciabatte antiscivolo. Il Presidente declina ogni responsabilità per le conseguenze derivanti dall'inosservanza delle presenti disposizioni.

CAPITOLO IV

Articolo 18 - Danni e responsabilità

Tutti coloro che frequentano il Club sono tenuti ad avere la massima cura del patrimonio sociale, della sede, degli arredi, degli impianti, delle attrezzature. Essi saranno responsabili degli eventuali danneggiamenti e, oltre ad essere passibili di provvedimenti disciplinari, saranno tenuti al risarcimento dei danni arrecati.

Articolo 19 - Disservizi

Qualunque tipo di disservizio del Club qualora ravvisato dal socio, dovrà essere da questi manifestato esclusivamente alla Reception di segreteria, preferibilmente con una testimonianza. Il Socio è comunque invitato in tal caso a tenere un comportamento corretto, privo di espressioni sconvenienti e sempre con un tono di voce pacato. Si fa comunque vivo appello allo spirito di reciproca comprensione ed amichevole convivenza.

LA DIREZIONE

Inviaci un messaggio

Nome(*)

Email (*)

Oggetto(*)

Convenzioni

Partner del nostro Club

Creditsicon


Tutti i contenuti di questo sito sono esclusivamente di proprietà de "Il Ritrovo Club". Le informazioni e le immagini presenti sul sito possono essere utilizzate, copiate e/o inoltrate a terzi solo previa autorizzazione scritta di "Il Ritrovo Club"

Link a siti di terzi

Utilizzando i link presenti su questo sito l’utente lascia il sito di "Il Ritrovo Club". I collegamenti a siti di terzi non sono controllati da <"Il Ritrovo Club" che non si assume alcuna responsabilità per i contenuti dei siti collegati o per i link presenti su questi siti o per le modifiche o gli aggiornamenti apportati ad essi. "Il Ritrovo Club" non si assume inoltre alcuna responsabilità per quanto riguarda trasmissioni webcasting o qualsiasi altra forma di trasmissione proveniente dai siti collegati. "Il Ritrovo Club" fornisce questi collegamenti esclusivamente come servizio supplementare per gli utenti e l’inclusione degli stessi non implica l’accettazione dei contenuti di tali siti da parte di "Il Ritrovo Club".

Protezione dei marchi

Salvo indicazioni diverse, i marchi, i loghi ed altri emblemi sono oggetto dei diritti del marchio de "Il Ritrovo Club".